KIT EDC in un burrocacao

kit edc nel burrocacao

Burrocacao o rossetti finiti? Non buttarli! Potresti trasformarli in un piccoli kit EDC a prova di furto. Vediamo come.
Prima però ti invitiamo a leggere questo articolo se non sai di cosa si tratta: Kit EDC: 5 domande da porti prima di costruirlo

(Vuoi ricevere gli articoli di Portale Sopravvivenza in anteprima sul tuo smartphone? Iscriviti al nostro canale Telegram)

Trasformiamo il burrocacao in un kit EDC

Per iniziare avrai ovviamente bisogno del contenitore vuoto del burrocacao e dovrai modificarlo come segue:

  • Rimuovi il fondo di plastica che spingeva il blocco di burrocacao svitandolo completamente;
  • alcuni tipi di contenitore hanno un astina in centro, nel caso rimuovila;
  • una volta rimosso il fondo si staccherà la ghiera che giravi per far salire e scendere il blocco, incollala al cilindro o corpo di plastica con dell’Attack (cianoacrilico) in modo da sembrare perfettamente uguale a prima e per non destare sospetti.

Cosa inserire nel nostro EDC burrocacao

A questo punto avrai un contenitore a tutti gli effetti. Di mio ho creato la mia personale interpretazione inserendoci in ordine di priorità:

  • una banconota arrotolata: il tuo budget d’emergenza nel caso ti rubassero il portafoglio (es: per la corsa del tram o dell’autobus);
  • un ago e un filo nero per rattoppi rapidi;
  • un bottone di ricambio;
  • una spilla da balia per sostituire cerniere rotte di zaini, pantaloni o altri indumenti;
  • una matita quasi terminata;
  • un foglietto con i numeri di famigliari e il numero di blocco della carta di credito;
  • un cerino e del cotone (se non lo utilizzo in ambito urbano).

Chiaramente potrai inserire all’interno ciò che vuoi in base alle tue necessità, ma il top item rimangono i soldi in quanto in caso di furto del portafogli o perdita dei tuoi soldi ne avrai di scorta e nessuno immaginerà che avrete in tasca un burrocacao molto speciale!

Leggi anche:

Kit EDC: 5 domande da porti prima di costruirlo
Urban EDC: quanto può pesare?
Urban EDC: le autorità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.