MSR Pocket Rocket

Quando si costruisce una Bug-Out Bag, (vai all’articolo “Come fare una Bug-Out Bag 72h“), o zaino per le emergenze, è buona pratica inserire un sistema di cottura degli alimenti (fornello e gavetta). Il cibo caldo non è solo una fonte di sostentamento, ma mantiene alto anche il morale, fondamentale in condizioni estreme. Ho optato quindi per l’acquisto di un fornello piccolo (non micro), leggero e potente: l’MSR Pocket Rocket.

Quindi, direi di passare alla recensione vera e propria.

(Vuoi ricevere gli articoli di Portale Sopravvivenza in anteprima sul tuo smartphone? Iscriviti al nostro canale Telegram).

MSR Poket Rocket

La confezione si presenta bene, forse un po’ ingombrante. Una volta aperta si può notare l’essenzialità del contenuto: il libretto di istruzioni e la custodia del fornello.
Purtroppo la custodia in plastica rigida non è ermetica (cosa che alcuni concorrenti di MSR offrono), ma il problema è facilmente risolvibile inserendo il fornello all’interno della gavetta.

Proprio per le dimensioni contenute (10.2 x 5 x 5.1 cm) e il peso ridotto (solo 85g) è possibile riporlo direttamente all’interno della gavetta con la bombola di gas.

Funzionamento

Il fornello, una volta avvitato alla bombola del gas, permette di bollire 1 litro d’acqua in circa 3 minuti e mezzo o poco più in caso di vento forte. L’utilizzo di gas si attesta su circa 230g/h, consumo situabile nella media. I supporti per la pentola si possono allargare per una maggiore stabilità e la conformazione dentellata non fanno scivolare la gavetta.

La valvola di sicurezza è di ottima fattura e appare resistente, dando la possibilità di regolare precisamente l’apporto di gas e di conseguenza la fiamma; quest’ultima sviluppa una notevole potenza e non risente particolarmente delle condizioni atmosferiche.
Sfruttando la base della bombola, tutto il sistema di cottura appare stabile e facilmente riponibile all’interno della gavetta stessa per ottimizzare lo spazio.

Valutazione finale

Per concludere, posso affermare che questo prodotto è un fornello di buona fattura, versatile e dal costo contenuto (circa 30€ disponibile su Amazon.it – MSR Pocket Rocket). Mi sento di assegnare 3 stelle e mezzo perchè allo stesso prezzo sono disponibili fornelli più piccoli e leggeri rispetto questo, anche se dai consumi più elevati. Inoltre, i supporti sono richiudibili ma non collassabili e quindi lo spazio non è propriamente ottimizzato. Tuttavia, rimane un ottimo oggetto da inserire nella B.O.B.

Per quanto riguarda lo zaino BOB o da Sopravvivenza, è buona pratica avere un sistema di backup, un sistema che sfrutta sistemi diversi di combustibile, soprattutto per sopperire ad eventuali malfunzionamenti del sistema principale.
L’approccio migliore nel campo delle emergenze e della sopravvivenza è avere sempre un piano B.

Cosa ne pensate di questa recensione? Voi avete provato l’MSR Pocket Rocket? Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti qui sotto.

Photocredit: movethroughspace.com

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente
Falsi miti sull'acqua - Sfatiamo leggende metropolitane acqua

Sfatiamo i miti da survivor sull'acqua

Articolo successivo
aprire lattine senza apriscatole

Come aprire una lattina senza apriscatole

Total
0
Share