Forum & Community

Notifiche
Cancella tutti

Prepping "della domenica"- episodio personale

Michele Bellinazzo
(@sir-joe)
Prepper Addicted

Il racconto che segue potrà sembrarvi artefatto, inventato apposta per fare due chiacchiere, invece è capitato proprio oggi.

Nessuna questione di vita o di morte, nessun incidente grave, ma soltanto la previsione delle emergenze più probabili e di conseguenza la preparazione preventiva a risolverle... Persino nella loro scarsa importanza!

Situazione: mia moglie vuole a tutti costi salire su in valle a fare sci di fondo.
Lei è al mio opposto, pressapochista e troppo propensa a dare tutto per scontato.
Prepping di base: prendere dietro un cambio di vestiti asciutti. Una cosa ovvia.

Le faccio notare che forse ci conviene prenotare per pranzare, dato che il paesino è piccolo, ha un solo ristorante e un solo bar, e come sappiamo le attuali restrizioni sanitarie obbligano i gestori a cotingentare i tavoli e i coperti. Oltre tutto la giornata è stupenda ed è domenica, quindi sarà pieno di gente... E alla nostra età inniziamo a patire l'idea di un pannino freddo sulla neve.

Ovviamente la moglie mi manda a quel paese, che sicuramente il posto lo troveremo, hanno tutti bisogno di lavorare e figurati se ci lasciano fuori.

"E INFATTI..."

Finito di sciare troviamo precisamente tutti i locali pieni, nessun posto a sedere perché oltre tutto era obbligatorio prenotare entro la tale ora. Siamo stanchi, sudati e fa reschino.

Milady inizia a incazzarsi e a rompere le scatole come solo le mogli sanno fare.
Io per buttare benzina sul fuoco la ignoro con flemma, mi accendo la pipa e la lascio rosicare per una mezz'ora mentre vado alla macchina, con lei che tuona di non volere tornare di già a casa.

"Sai quando mi dicevi che non volevi portare panini da casa perché tanto avremmo sicuramente pranzato qui?"
"Non mi dire che li hai fatti di nascosto!"
"NO."

E tiro fuori dal baule la mia baby BOB 24H (rigorosamente tarata sui 4 kg di peso), della quale lei nemmeno sapeva l'esistenza- in fondo, perché metterla al corrente di tutte le mie paranoie, che già mi prende così poco sul serio quando parlo di prepping?
Anzi, spero che non trovi mai la mia BOB principale da 12 Kg... E nemmeno quella secondaria da 8 Kg che tengo preparata di nascosto anche per lei 🤣 🤣 🤣 

Fornelletto a gas da campeggio, lattina di carne in gelatina, busta di pasta e fagioli liofilizzata, posate pieghevoli e pentolino-gavetta: Tutto quello che ci serviva.
E poichè ero sicuro al 101% che si sarebbe verificato questo intoppo, avevo anche preso di nascosto un thermos di té caldo e uno di semplice acqua già bollente per accelerare la preparazione del pasto.

Ebbene, mi sono goduto ogni singolo fottuto secondo del suo imbarazzo mentre mangiava, zitta e muta,  ammettendo che per una volta anche i mariti riescono ad avere ragione.

CONCLUSIONE: è tutto qui, il prepping: essere preparati, cadere in piedi, prevedere gli imprevisti più improbabili e tenere pronta la soluzione!

"Knowing is half the battle."

Quota
Topic starter Postato : 21 Febbraio 2021 18:27
Tiziano Alveti
(@tiziano-alveti)
Prepper Addicted

Dopo tutto quello che è successo lo scorso anno e che sta succedendo ancora quest'anno, mia moglie ha smesso di pensare che io sia un paranoico.

Un po' di tempo prima dell'inizio della pandemia, le dissi che dentro casa dovevano esserci almeno 500€ in contanti perché non si sa mai. Poco tempo prima dell'inizio della pandemia, è andata a versare in banca tutto quello che avevamo in casa. Io ho cambiato lavoro tre settimane prima della pandemia e non sapevo se mi avrebbero pagato subito il tfr. Il risultato è stato che si è dovuta precipitare alle poste per ritirare dei soldi dai libretti e le hanno fatto parecchie storie e non le hanno dato tutto quello che avrebbero dovuto. Fortunatamente, non c'è stato bisogno di usare quei soldi ma, da allora, almeno 500€ dentro casa ci sono sempre.

Tra lo scorso anno e quest'anno inoltre, abbiamo avuto 6 ore di blackout e una giornata senza acqua calda e si è resa conto che tanta gente non riesce neanche a far fronte a questo tipo di disservizi, tutto sommato elementari. C'è chi ha salito le scale al buio, non pensando che poteva usare la torcia del cellulare e chi si è lavato con l'acqua fredda, nonostante avessi detto nel gruppo condominiale di scaldarsi l'acqua con le pentole sui fuochi.

Come sempre, si è dei paranoici finché va tutto bene. Poi le cose accadono...

RispondiQuota
Postato : 28 Febbraio 2021 20:48
Condividi: