Come eliminare il ghiaccio. Una ricetta semplice ed economica.

Con l’arrivo dell’inverno, le temperature scendono drasticamente di notte e la mattina, molti di noi si svegliano e trovano la macchina completamente ghiacciata. I vetri, le maniglie e le guarnizioni delle portiere sono ostruite dal ghiaccio formatosi durante la notte. Anche se non è un tema propriamente legato alla sopravvivenza estrema, è comunque considerabile sopravvivenza urbana, che forse è quella che tutti noi viviamo quotidianamente.
Ecco come eliminare il ghiaccio con una ricetta casalinga e spendendo meno di 1€

(Vuoi ricevere gli articoli di Portale Sopravvivenza in anteprima sul tuo smartphone? Iscriviti al nostro canale Telegram).

La ricetta dello sbrinatutto

Malgrado gli “sbrinatori” che si trovano in commercio non abbiano dei prezzi esorbitanti (circa 5€ la bomboletta), credo che sia bene saperlo fare a casa poichè possiamo averne bisogno e non avere il prodotto a disposizione.

La ricetta è molto semplice e necessita in tutto di 3 componenti:
– Un contenitore con vaporizzatore;
– 125 ml di acqua;
– 250 ml di alcool bianco;

L’alcool bianco, o alcool isopropilico, si trova comunemente negli scaffali dei supermercati e ha un costo davvero basso, circa 1,90 € per mezzo litro. Combinandolo con l’acqua con le proporzioni descritte, ovvero 2/1 (due parti di alcool per una parte di acqua) è possibile sciogliere facilmente il ghiaccio da qualunque superficie, sia essa della macchina o di altre parti ghiacciate.
E’ necessario stare attenti alla percentuale di alcool presente nella confezione: per avere un ottimo prodotto bisogna usare alcool al 70% altrimenti gli effetti potrebbero essere non del tutto soddisfacenti, o quanto meno non istantanei. Se non disponete di alcool bianco perchè nel vostro supermercato non si trova, è possibile utilizzare anche del comune alcool etilico (di colore rosa).

Una volta miscelata la soluzione e messa nell’apposito “spruzzino”, è sufficiente vaporizzarla sulla superficie da scongelare e il gioco è fatto.

Se volete, potete postare sotto nei commenti i vostri metodi e le vostre soluzioni per scongelare le superfici, che possono diventare degli imprevisti davvero fastidiosi.

Alla prossima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.