7 consigli per combattere il freddo

Visto che siamo con l’ inverno alle porte oggi vale la pena spendere due parole su come combattere il freddo, magari in estate vedremo come combattere il caldo. Ad ogni modo ci sono alcuni semplici accorgimenti  per combattere il freddo, sia in situazioni di emergenza che in situazioni normali.

(Vuoi ricevere gli articoli di Portale Sopravvivenza in anteprima sul tuo smartphone? Iscriviti al nostro canale Telegram)

#1 Mantenere i vestiti asciutti

Questo è valido soprattutto se piove. Tra l’altro è preferibile avere dei vestiti normali ed indossare sopra dei vestiti impermeabili. Questo per il semplice motivo che con l’umidità i vestiti bagnati,  daranno una percezione aumentata del freddo e, in climi estremi, rischierete anche che si congelino rallentando i movimenti e quindi favorendo l’ipotermia.

#2 Vestirsi a strati

Usate anche indumenti larghi. Oltre ad aumentare l’isolamento, i vestiti larghi fanno si che possiate creare strati d’isolamento con sacche d’aria tra un indumento e l’altro. Nel caso di sforzo intensivo, e quindi surriscaldamento, potrete eliminare strati per ottenere la temperatura di comfort (un argomento che tratteremo in separata sede sarà proprio la temperatura di comfort e quella estrema).

3) Curare piedi e mani

Gli arti si raffreddano prima perchè la circolazione sanguigna arriva più tardi alle estremità. Per assurdo, potreste essere nudi ma se ben protetti mani, piedi e testa stareste ottimamente protetti (caso per assurdo ovviamente).
Per fare questo, indossate sempre guanti impermeabili e in casi di freddo estremo usate creme grasse sulle mani sotto i guanti. Se proprio incappate in temperature artiche stendete creme grasse, indossate guanti in lattice ed infine guanti impermeabili.

Per quanto riguarda i piedi vale lo stesso, ma ricordate che il sudore è vostro nemico in quanto aumenterà il rischio di geloni. Usate, dunque, calzettoni spessi e cambiate le solette delle scarpe con solette in feltro o gel.

#4 Evitare il vento

Soprattutto per occhi orecchie e naso, il vento asciuga le mucose e col freddo favorisce la disidratazione oltre a far raggrinzire o seccare la pelle. In climi estremi si potrebbero congelare perfino le palpebre e gli occhi senza adeguata protezione. Quindi, portate sempre con voi del burro-cacao e della crema grassa per mani.

#5 Tenere gli indumenti puliti

Questo principio è sempre importante sia dal punto di vista igienico-sanitario che  del comfort. In inverno è importante anche dal punto di vista del calore. Abbigliamento arruffati di sporco e grasso perdono gran parte del loro valore di isolamento disperdendo calore.

#6 Evitate il surriscaldamento

Quando arriva troppo caldo, si suda e il vostro abbigliamento assorbe l’umidità. Questo influenza la dispersione del calore in due modi: l’umidità diminuisce la qualità dell’isolamento e il sudore, evaporando, raffredda il corpo. Regolate il vostro abbigliamento in modo da evitare l’eccessiva sudorazione. A tale scopo, potete aprire il parka o la giacca, rimuovere uno strato interno di abbigliamento, rimuovere guanti esterni pesanti o gettando indietro il vostro cappuccio, magari usando un cappello più leggero. La testa e le mani agiscono da dissipatori di calore efficace quando surriscaldato.

#7 Portate con voi questi oggetti

Sempre per aumentare il vostro comfort, potete portare alcuni di questi oggetti che sicuramente vi faranno comodo per combattere il freddo:

Fiammiferi antivento impermeabili

Mentre, se vi trovate ad affrontare climi davvero estremi, consiglio di aggiungere anche questi elementi:

Si potrebbe parlare a lungo su questo argomento e lo faremo, ma per ora è tutto e vi do appuntamento alla seconda parte di questo articolo.

Leggi anche.
7 consigli per non soffrire il caldo
I migliori 12 film di sopravvivenza estrema
Raggiungere la BOL in condizioni disagevoli: simulazione

Photo by Josh Hild from Pexels

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.